Image
#

#1 DSA: che cosa sono?

Foto di Pixabay da Pexels

Cos’hanno in comune Orlando Bloom, Quentin Tarantino, Anthony Hopkins e Noal Gallagher? Hanno tutti DSA!

Ma cose significa avere un DSA?

DSA è l’acronimo di Disturbi Specifici dell’Apprendimento, nel dettaglio:

Disturbo —> alterazione di uno o più processi all’interno di un sistema, da cui risulta la perdita totale o parziale di una funzione o un suo uso inefficiente.

Specifico —> implica il coinvolgimento di componenti e processi specializzati di elaborazione.

Apprendimento —>insieme di processi a più livelli del nostro Sistema cognitivo tra loro interconnessi, che consentono di modificare i nostri comportamenti ed estrarre delle regolarità da input esterni ed interni (attraverso/in funzione dell’esperienza).

Quali sono le altre caratteristiche di un DSA?

L’innatività (c’è familiarità del deficit, sono presenti indicatori precoci di rischio come i disturbi del linguaggio, i disturbi visuo-spaziali, ecc.);

la resistenza all’intervento (il deficit permane anche dopo ripetuti interventi didattici qualificati e supplementari);

la resistenza all’automatizzazione (non migliora la velocità di esecuzione anche in seguito a trattamenti qualificati).

Come si dividono i DSA?

la Consensus Conference (CC) è un comitato scientifico che ha come scopo quello di redigere delle linee-guida per la diagnosi e il trattamento dei DSA.

La CC del 2010 definisce e divide i DSA in questo modo:

• dislessia, cioè disturbo nella lettura (intesa come abilità di decodifica del testo)

• disortografia, cioè disturbo nella scrittura (intesa come abilità di codifica fonografica e competenza ortografica)

• disgrafia, cioè disturbo nella grafia (intesa come abilità grafomotoria)

• discalculia, cioè disturbo nelle abilità di numero e di calcolo (intese come capacità di comprendere e operare con i numeri).

Sei interessato all’argomento e vuoi sapere quali sono i campanelli d’allarme per un DSA? allora leggi il prossimo articolo “#2 DRIN DRIN, ALLARME DSA!”

Scopri gli altri contenuti delle nostre Rubriche!

  • #2 LO SVILUPPO SOCIALE DEL BAMBINO
    DAL PRIMO AL SECONDO ANNO DI VITA Questo secondo periodo della vita del bambino è caratterizzato dall’acquisizione di una maggiore autonomia. Il bambino impara a camminare, parlare e giocare in ... Read More
  • #2 DRIN DRIN, ALLARME DSA!
    Come faccio a capire che mio figlio ha difficoltà negli apprendimenti scolastici? Ci sono dei campanelli d’allarme a cui bisogna prestare maggiore attenzione e sono riassunti nella tabella qui sotto: ... Read More
  • #1 ABAttiamo le barriere
    COS’E’ L’ABA? ABA è l’acronimo di Applied Behavior Analisys ovvero “analisi applicata del comportamento”. L’ABA è un approccio scientifico per l’individuazione di variabili ambientali che influenzano i comportamenti socialmente significativi. ... Read More
  • #1 DSA: che cosa sono?
    Cos’hanno in comune Orlando Bloom, Quentin Tarantino, Anthony Hopkins e Noal Gallagher? Hanno tutti DSA! Ma cose significa avere un DSA? DSA è l’acronimo di Disturbi Specifici dell’Apprendimento, nel dettaglio: ... Read More
  • #1 LO SVILUPPO SOCIALE DEL BAMBINO
    Lo sviluppo sociale può essere inteso come “il modo in cui i bambini interagiscono con gli altri e quindi gli schemi di comportamento, i sentimenti, gli atteggiamenti e i concetti ... Read More